SEI IN > VIVERE CAMPOBASSO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Inaugurato il primo eco-point dedicato alla raccolta dei piccoli RAEE

3' di lettura
52

È stato inaugurato questa mattina a Campobasso il Punto di Raccolta dedicato ai piccoli RAEE, e che sarà fruibile dai cittadini dal 28 giugno, aperto da SEA Spa grazie alla collaborazione con Erion – il più importante Sistema multi-consortile italiano di Responsabilità Estesa del Produttore – nell’ambito del progetto europeo RENEW.

Alla presenza dell’Amministratore unico di SEA, Stefania Tomaro, e dei responsabili di progetto di Erion si è svolta la presentazione al pubblico del nuovo importante servizio offerto ai cittadini. Nella postazione dell’ex edicola di Viale Insorti d’Ungheria è ora possibile conferire piccoli RAEE come, ad esempio, tablet, PC, smartphone, lampadine, pile e TV, assistiti da personale qualificato.

L’obiettivo è quello di fare sensibilizzazione sulla corretta raccolta differenziata dei RAEE e, al contempo, offrire ai cittadini un servizio efficiente, semplice e pratico per conferirli così da incrementare la raccolta di questa tipologia di rifiuto e ridurre la distanza dal target imposto dalla Commissione Europea (l’Italia, in questo momento, è ferma a circa 6kg pro-capite contro i 10 kg previsti).

I rifiuti elettrici ed elettronici, infatti, contengono numerose materie prime - e Materie Prime Critiche come le terre rare - che, se correttamente riciclate, possono essere recuperate e reimmesse in nuovi cicli produttivi. Eppure, la maggior parte degli italiani non è a conoscenza dei benefici ambientali del corretto conferimento dei RAEE. Infatti, da una ricerca realizzata da Ipsos per Erion emerge che l’81% degli italiani tiene un apparecchio elettronico senza usarlo, mentre il 61% non lo butta anche se rotto.

Cosa frena dunque i cittadini a un corretto conferimento? Il 39% pensa di poterlo riparare, mentre il 30% di poterne utilizzare le parti di ricambio, il 23% dichiara ancora di non conoscere la corretta procedura di smaltimento e il 15% ha difficoltà nel raggiungere un centro di raccolta. Inoltre, 1 italiano su 2 ancora non conosce il significato della parola RAEE e 2 su 3 non sanno come conferire correttamente i propri rifiuti elettrici ed elettronici.

“Quest’iniziativa potenzia la raccolta e fornisce un’ulteriore opportunità ai cittadini di Campobasso, che potranno ora usufruire del servizio lanciato con una campagna informativa dedicata” – commenta l’Amministratore unico di SEA Stefania Tomaro.

“Siamo davvero felici che sul territorio vengano realizzati progetti come questo. Fare comunicazione ai cittadini è fondamentale, ma è altrettanto importante poi che quest’ultimi abbiano la possibilità di mettere in pratica in modo semplice i comportamenti virtuosi” ha dichiarato Giorgio Arienti, Direttore Generale di Erion WEEE “Grazie a SEA, e grazie a EIT RAW Materials che ha finanziato quest’iniziativa, possiamo contribuire a un cambiamento reale capace di creare benefici ambientali, economici e sociali”.

Il progetto europeo RENEW, finanziato da EIT Raw Materials - ente per lo sviluppo e l’innovazione sostenibile con focus sul riciclo delle Materie Prime Critiche - ha inoltre l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale del riciclo dei circuiti stampati (Printed Circuit Boards - PCB) contenuti nei piccoli RAEE, grazie a soluzioni tecnologiche in grado di separare le resine epossidiche dai circuiti stessi, consentendo il miglioramento del sistema di riciclo delle parti metalliche, la valorizzazione della parte plastica e la riduzione delle emissioni inquinanti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2023 alle 18:07 sul giornale del 22 giugno 2023 - 52 letture






qrcode